Magomadas

Sanità: centrodestra in piazza a Alghero

Per difendere la sanità cittadina il centrodestra algherese scende in piazza. Oggi i partiti che compongono la coalizione di minoranza hanno manifestato davanti all'ospedale civile per dire: "non tolleriamo più il mancato avvio dei servizi necessari per ottenere il primo livello". Secondo i manifestanti, "l'assessore regionale della Sanità si vanta dei risparmi, dicendo che i servizi non sono diminuiti, serve una forte azione del territorio per pretendere servizi migliori". I politici di Alghero si scagliano su un sistema che pensa solo ai numeri. "Al centro non c'è più il cittadino, ma il pareggio di bilancio - affermano - le persone sono numeri, i bisogni reali non contano". Cagliari è lontana, ma "l'incapacità è anche a livello locale, gli amministratori non rivendicano una sanità adeguata alle necessità della città e del territorio". Quanto ad Alghero, "chi dice che due ospedali sono troppi venga a rendersi conto - insistono - così non si rispettano gli impegni". Il centrodestra rilancia. "Chiediamo al sindaco Bruno di convocare il consiglio comunale a Cagliari perché i nostri interlocutori sono i politici, cui chiediamo di intervenire, o di dimettersi se non sanno risolvere i problemi". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie